Il nuovo model kit HG 1/144 RX-78-2 Gundam Beyond Global fa tornare il design originale del Mobile Suit.
Progettato appositamente per il programma “40th Anniversary Gunpla” da Kunio Okawara, è disponibile per la distribuzione dal 4 giugno 2020!

Vediamo com’è!

SCHEDA TECNICA GUNPLA


Model Kit: RX-78-2 Gundam [Beyond Global]
Tipologia e ScalaHG 1/144
Accessori:

  • Beam Rifle
  • Beam Saber x2
  • Scudo
  • Foil seal

Colla: non richiesta

Tratto da“Mobile Suit Gundam”
Time Line: U.C.
Pilota: Amuro Ray
Brand: Bandai
Release: 04 Giugno 2020 (linea temporale d.C.)
DesignerKUNIO OKAWARA

Prezzo: 2200¥ -circa 18€-


RX-78-2 GUNDAM BEYOND GLOBAL

Bandai ha un programma speciale per festeggiare il 40 Anniversary Gunpla.
A distanza di 40 anni – 41 per essere precisi – dal primo episodio della serie “Mobile Suit Gundam” nel 1979, l’obiettivo che Yoshiyuki Tomino, creatore della metaserie, la Sunrise e Bandai stanno perseguendo a tutti i livelli è… far muovere il Gundam.

Per il 40° Anniversario – “Beyond” – dell’animazione, lo hanno fatto muovere in modo “reale”:
-in versione 2D nel corto speciale realizzato da Sunrise;
-nella versione gunpla con il rivoluzionario model kit del Gundam G40 Industrial Ver. e …
-stanno per farlo muovere nel mondo reale costruendo un Mobile Suit di 18 metri a Yokohama!

E per il 40° Anniversario di Gunpla?

Kunio Okawara, Mecha designer di fama internazionale, curò assieme a Yoshiyuki Tomino il progetto del primo Gundam per la serie Mobile Suit Gundam nel 1979.

Il 1980 fu l’anno in cui il primo model kit dedicato a Gundam vide la luce.
Dopo 40 anni, Kunio Okawara ripropone il primo RX-78-2 adattando il design originale alle nuove esigenze di movimento.

Com’è il nuovo model kit RX-78-2 GUNDAM BEYOND GLOBAL

Kunio Okawara ha regalato una splendida posabilità al nuovo HG dell’ RX-76-2.

Ecco com’è il nuovo, vecchio Gundam! 😀

Per avere pose più simili a quelle umane, sono stati utilizzati ingegnosi espedienti strutturali sapientemente nascosti dal nuovo design del “vecchio” Gundam.

Tutta la struttura del corpo è in grado di flettersi ed oscillare in avanti.

Dal movimento del blocco laterale del torace dipende il movimento della scapola, pertanto è stato progettato per evitare di spostare verso l’esterno l’asta mobile della spalla.

L’asse che supporta l’anca può oscillare e permette a tutto il corpo di flettersi in avanti. Questa libertà di movimento comporterebbe però l’esposizione delle giunture interne regalando uno spettacolo non propriamente estetico…

MA il nuovo design della gonna, non solo permette al Gundam di piegarsi all’indietro, riesce anche a coprire i meccanismi interni per il movimento.

La pudicizia dell’ RX-78-2 è salva! 😀

Per ricreare pose più simili a quelle umane, per le gambe è stato adottato un trucco alquanto astuto: alla base delle cosce è stata aggiunta un’articolazione per poterle spostare verso l’interno.

Il polso è staccato ed indipendente dall’avambraccio.
Per questo può compiere movimenti indipendenti trasmettendo l’idea di “forza” e “potenza” ad alcune azioni come la stretta di un pugno, ad esempio.
Inoltre grazie a questa novità, lo scudo collegato al braccio, lascia libero il polso che può essere mosso liberamente.

Decisamente niente male per essere “il primo” modello ;P

Ah, dimenticavamo. Anche il collo si flette in avanti ed all’indietro!

GunplaLab ha già assemblato il model kit in questo video! 😀

Shopping Link:

Potete acquistare il vostro model kit HG 1/144 RX-78-2 Gundam Beyond Global cliccando su Japanworld.

Kunio Okawara vs. Ken Okuyama:

RX-78-2 Gundam Beyond Global e G40 Project Industrial ver.


I due designer hanno entrambi messo mano al restyling dell’RX-78-2 per due diversi model kit.
Okuyama ed Okawara hanno lavorato ciascuno ad un progetto diverso per realizzare gli HG 1/144 del “Primo” Gundam usciti rispettivamente in occasione del 40° Anniversary Beyond per la Serie Mobile Suit Gundam e per il 40°Anniversary Gunpla.

I risultati sono entrambi dei Mobile Suit dalla posabilità eccezionale, tuttavia l’approccio al progetto è stato diverso quanto i risultati!

Continua a leggere del G40 Project “Industrial Ver.” di Ken Okuyama cliccando QUI!

Volete farci vedere e parlare di un Gunpla o di un Diorama realizzato da voi? Inviate una mail a redazione@gundamitalia.it oppure scriveteci un messaggio privato sui social.
Condividete l’articolo 😉